Scemari

It's so much more fun to be bad

A volte comincia a piovere mentre siamo sott’acqua

—Amy Hempel, Ragioni per vivere

Oggi è il secondo giorno di scuola e siete nel traffico. Provate adesso ad essere così buoni e nostalgici come ieri. Provate adesso a leggere un post di Alessandro D’Avenia senza arrabbiarvi. 

Miss Italia dal 2015 aprirà alle trans. Sì, ma quando chiuderà invece? 

Ha detto l’anestesista che Orsa Daniza era un latitante e che stava insieme ad altri due e che non si era fermata all’alt. 

A pochi giorni dal trentesimo compleanno del principe Henry, viene fuori dal testamento di Diana che la mamma avrebbe pensato di riservargli un regalo speciale: il suo abito da sposa. Ma mo sinceramente Diana, che cazzo di regalo è? Povero Henry, costretto a rivenderselo per poter pagare la festa di compleanno. 

Cominci a credere di avere un disturbo antisociale di personalità quando nessuno ti tagga nei dieci libri che, nei venti film che, nelle cento serie che, nei mille giorni di me e di te, nelle due palle che. 

Bifolchi

La famiglia Bifolco pubblica le foto del cadavere di Davide. La gente si chiede perchè, se fosse necessario. No, in effetti non era necessario ma lo è diventato. Lo è diventato da quando, in maniera più o meno impercettibile, condividiamo con estranei qualsiasi cosa ci riguardi.
Pensate alle vostre foto in costume, pensate alle foto dei vostri bambini in costume che così incoscientemente pubblicate (un amico vi ha mai detto di essere un pedofilo? eppure potrebbe); pensate a quando ci fate sapere cosa state facendo o dove siete; pensate al fatto che Facebook vi dà almeno una parvenza di gestione delle vostre cose (tipo profilo privato, liste di amici da selezionare a seconda delle esigenze, blocco utenti, accettazione dei tag ecc..) ma la maggior parte di voi non lo sa o ha come priorità soltanto collezionare una marea di like. Ecco, state certi che siamo arrivati al punto che vi fareste un selfie anche da morti pur di condividere i vostri attimi di (non) vita. Il vero orrore non è più vedere Davide con un proiettile conficcato nel petto, il vero orrore è pensare che a qualcuno interessi vederlo.

La maggior parte della gente non ha idea della sensazione che proverà tra cinque minuti. Per un tossicomane invece è diverso: lui lo sa. Gli basta leggere un’etichetta. 

[Drugstore cowboy, 1989 - Gus Van Sant]

Will Rogers diceva che i veterinari sono i medici più straordinari, perché i loro pazienti non possono dire dove hanno male. Il medico deve creare un contatto, e lo crea con il cuore.