Scemari

It's so much more fun to be bad

Chissà perché ogni volta che ti viene la febbre è sempre il giorno in cui avresti dovuto lavarti i capelli. 

Carabinieri su Bifolco

Ci sedemmo dalla parte del torto perchè tutti gli altri posti di blocco erano occupati.
Vabbè, ciao eh!

curriculum sfigae #20

In quest’epoca in cui ci hanno insegnato a mettere la faccia su Facebook, ricordiamoci che ci stiamo mettendo la faccia pure quando facciamo un colloquio di lavoro. Qualsiasi lavoro non pagato non è un lavoro. Perciò se chiedi un contratto e un compenso e ti guardano strano, significa che non sei nel posto giusto. Significa che qualcuno prima di te prima di te ha accettato simili condizioni e che qualcuno potrebbe sempre farlo dopo di te. Sei un numero, non un professionista. 

Se credi che la tua prestazione valga molto di più di quei pochi spicci che vogliono darti, è sicuramente così. Significa, ancora una volta, che non sei nel posto giusto. Sei un numero, non un professionista.

Sì, è difficile trovare il posto giusto, hai indovinato. E’ difficile perché siamo noi ad occupare un posto e a starci zitti. Non ci stanno facendo alcun favore se ci danno un lavoro. Sono loro che devono a noi il loro lavoro, le loro poltrone. Se siamo indifferenti a questo, che senso ha lamentarsi? 

 

La gente entra in crisi perché comincia a perdere l’abbronzatura estiva.

ultima fermata

I treni NTV a rischio sopravvivenza, perché in Italia quando mai le cose vanno ad alta velocità. 

Settembre

Oggi è lunedì, 1 Settembre e piove e tutti sono tornati alla normalità. Beh, quest’ultima cosa la dovete sempre dimostrare! 

Non conosco praticamente nessuno che sia stato spinto a bucarsi contro il suo desiderio. La maggior parte dei giovani all’eroina ci arrivano da soli, quando sono maturi per farlo come lo ero io. 

Christiane F. - Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino

Sta per uscire l’ iPhone 6 e se non lo compri non selfie a niente.

All’inizio una persona comincia a piacerti sulla base di alcune sue caratteristiche, no? L’aspetto fisico, oppure come si muove, o l’intelligenza, o magari una combinazione di tutte queste cose insieme. Sicché all’inizio a farti sentire in un certo modo sono appunto quelle che tu chiami caratteristiche, cioè certi aspetti di quella certa persona. Ma poi, se arrivi al punto che… cioè, se quella persona arrivi ad amarla, allora è come se la faccenda si capovolgesse. Cioè non è più che apprezzi quella persona per via di certi aspetti di quella persona; piuttosto è che cominci ad apprezzare gli aspetti di quella persona perché apprezzi la persona. Tipo come una cosa centrifuga anziché centripeta. 

La scopa del sistema, David Foster Wallace

Bryan Cranston and Aaron Paul thanking each other in their Emmy acceptance speeches

Dio, mi commuovono sempre i loro sguardi da “padre e figlio”. Li adoro. 

(Fonte: jaimescersei, via guerrepudiche)