Scemari

It's so much more fun to be bad

I don’t sleep, I just dream. 

un segno

Oggi ho iniziato un nuovo lavoro in una casa editrice. 

Il mio collega mi ha accolto così:

- Sei Leone?

- No, sono Gemelli, perchè?

- Io odio i Gemelli, non ci vado d’accordo. E odio soprattutto i Gemelli femmina.

Ammazza…. è un cattivo “segno”? 

Le cose belle durano 8 episodi. 

non buttiamoci giù

Vorrei dire ad Aaron Paul che tutto quello che doveva fare dopo Breaking Bad era proprio non buttarsi giù con questo film di merda.

Ogni tanto ti penso spesso…

sisters

ma secondo voi, si nota di più una suora che canta o una suora che resta incinta? 

Addio

Sto organizzando un addio al nubilato ad una delle mie migliori amiche.

Non sapendo da dove iniziare, sono andata in un sexy shop per lasciarmi ispirare.

Ebbene, 45 euro.

45 euro per comprare cose che normalmente trovi da 50 cent, con l’unica differenza che 50 cent non vende cose coi cazzi.

E’ proprio vero che non si può comprare più un cazzo!!

respiriamo l’aria

Ci ricordiamo di alcune persone solo quando servono, tipo Marina Rei quando è primavera. 

Ciao, papà.

Ciao, papà…

sai, mi ricordo una vita fa…quando ero poco più alto di un metro, pesavo al massimo 30 chili, ma ero ancora tuo figlio. Quei sabati mattina che andavo a lavorare col mio papà e salivo su quel grande camion verde. Mi sembrava che quello fosse il camion più grande dell’universo, papà. Mi ricordo quant’era importante il lavoro che facevamo..e che, se non era per noi, la gente sarebbe morta di freddo. Per me tu eri l’uomo più forte del mondo, papà. Ti ricordi quei filmini quando mamma si vestiva come Loretta Young? E i gelati, le partite di football, Wayne e Tonno? Il giorno che partii per la California per poi tornare a casa con l’FBI che mi dava la caccia, e quell’agente dell’FBI che dovette mettersi in ginocchio per mettermi le scarpe, e tu dicesti “Quello è il tuo posto figlio di puttana: ad allacciare le scarpe a George”. Quella si che fu bella… Fu veramente speciale. Ricordi, papà? E quella volta che mi dicesti che i soldi non sono la realtà? Beh, vecchio mio, oggi ho 42 anni, e alla fine ho capito quello che tentavi di dirmi..tanti anni fa… ora finalmente l’ho capito…

Sei il migliore, papà. Avrei solo voluto fare di più per te. Avrei voluto avere più tempo… Comunque… Che tu possa avere il vento in poppa, che il sole ti risplenda in viso e che il vento del destino ti porti in alto a danzare con le stelle… Ma alla fine ne valeva la pena??? Dio mio come è’ irrimediabilmente cambiata la mia vita. Ti voglio bene, papà.

Un bacio,

George

[Blow]

primavera

La primavera è alle porte, lo sento dalle ascelle sudate.